Categoria: Pensieri

Torna al blog

Torneresti a Roma?

Torneresti a Roma?

E’ la domanda più gettonata durante le mie discese nella capitale, superando nettamente il “ti sei fidanzato?” e battendo al photofinish il “ti bastano i soldi per arrivare a fine mese?”.
Ultimamente ci ho riflettuto parecchio, forse perché sono quasi due anni che sono qui, forse per i discorsi di un mio collega che dice di non rimpiangere affatto la Calabria, o forse per le frasi dei miei vecchietti che, sebbene speranzosi di rivedermi di ritorno un giorno o l’altro, si sono accorti che non torno volentieri a Roma e hanno concluso che “sto meglio di là”.


Leggi tutto

Ottanta voglia di te

Back to the 80s

Come concludere degnamente una giornata iniziata con mancata sveglia e conseguenti preparativi in stile Fantozzi, stress lavorativo, temperature tropicali? Guardando il programma “Mitici 80’s” su Italia Uno!
Dato che mi appresto a diventare uno di quei 30enni nostalgici che alle cene con amici frantumano i coglioni ricordando gli anni che furono, ho deciso di guardarlo.


Leggi tutto

10 years ago

2000 lireVisto che su Twitter e sui vari social network va di moda il giochino dei “10 years ago”, mi butto anche io :D
Un po’ di ricordi, in ordine sparso:

– avevo (quasi) 16 anni, vivevo a Cori (LT) e facevo il liceo classico a Latina
– si, ero burino :D mi alzavo alle 6 per andare a scuola, e l’autolinea, il “Distretto” e il Bar Ariston erano i luoghi più familiari
– le entrate alla seconda ora per saltare le interrogazioni, tirando fuori la scusa del pullman rotto
– la mia massima aspirazione era andare a vivere in una grande città, possibilmente di mare


Leggi tutto

Buoni propositi 2009/2010

Buoni propositi 2009/2010Dunque, vediamo: visto che non scrivo nulla ormai da mesi e il mio blog fa la muffa, colgo l’occasione per rispolverare i due post dei buoni propositi 2008 e 2009 che sono rimasti in bozza e mai pubblicati, così avrò di che riflettere durante le ferie forzate di fine anno; depennate le cose già fatte e quelle impossibili, ecco cosa rimane…  (beh diciamo che in realtà è un “post in progress”)

– iscrivermi in palestra
– prendere la patente (ebbene sì :p )
– riprendere a scattare foto
– leggere di più
– scrivere più spesso sul blog, e magari rifare il sito
– riuscire a incazzarmi di meno per persone, fatti, situazioni che non lo meritano
– “fare pulizia” (qualcuno direbbe “portare fuori la spazzatura”, altri “tagliare i rami secchi”, ma penso che si sia capito)
– cambiare casa
– fare più cose divertenti
– incrementare le mie scarse capacità di calcolo (oddio, questo forse doveva rimanere tra le cose impossibili)
– disintossicarmi da UPAS (per le fiction di polizia se ne parla nel 2011 )

Vabbè basta, altrimenti poi finisce che METTO TROPPA CARNE AL FUOCO :D

404 personalizzata :)

Qualche giorno fa leggevo un articolo di Smashing Magazine che raccoglieva alcune delle pagine di errore 404 più belle del web… Quindi ho deciso che non potevo essere da meno e ho creato la mia 404 personalizzata: clicca qui per vederla.

p.s.: il post sta anche nella categoria Pensieri, perché così *qualcuno* che legge solo quella categoria lo può vedere. Ed essendo quel *qualcuno* fan dei Simpson, magari se taja :)

Odio…

– i locali dove c’è una cogliona bionda  all’ingresso (tinta e piatta come un citofono ma che se la tira come se fosse la Bellucci) che seleziona e ti dice che sei vestito male (io mi vesto come cazzo mi pare, entro anche in ciabatte se voglio)
– i locali dove c’è il buttafuori pelato, grasso e sudato che ti mette il timbro sulla mano come una mucca al macello (devo ancora capire il senso di questa cosa… forse è un modo per dire “sei dei nostri” stile tribù primitive…)
– i locali dove entri e ci metti 20 minuti per arrivare dalla porta al bancone perchè c’è una densità di 7 persone/mq (vengo colto da improvvisi raptus omicidi :p )
– i locali con tutte le caratteristiche di cui sopra, in più pieni di fighetti/e che si atteggiano, felicissimi e contenti di essere in un posto “fescion” (unica soluzione: abbattimento)

Ma un sano pub/aperitivo/pizza/qualunquealtracosachenonsiaunadiscotecaounlocalecomequellisopra no,  eh? 

Consigli di seduzione :)

Consigli di seduzione :)

“Non avrai più scuse”. Per cosa? Ma per rimanere single, che domande. Mentre leggevo uno dei miei blog preferiti, mi sono imbattuto nella recensione sponsorizzata (eh si, la recessione ha colpito anche i blogger) di un sito dal nome eloquente: blogseduzione punto com. Su questo blog un seduttore di professione (!) – tale Mr. Seduzione – dispensa preziosissime perle di saggezza a noi poveri mortali non in grado di avere una ragazza. “Non avrai più scuse” è il suo slogan. Siccome la recensione promette oltre 300 articoli “che si divorano d’un fiato, uno dopo l’altro”, mi armo di mouse e – tra problemi di banda ed errori di connessione al db (è un maestro di seduzione, mica di WordPress) – mi dedico alla lettura. Una serie di ovvietà impressionanti, confezionate in una veste elegante, un linguaggio da psicologo e fine conoscitore della personalità femminile. Ma non basta. Mr. Seduzione ha a cuore la vostra soddisfazione. E il vostro successo con le donne.


Leggi tutto

Coccinella

Per la serie “come un esserino così minuscolo può rallegrare una giornata uggiosa”, mentre andavo ad accendere il computer ho trovato una coccinella sulla mia scrivania. Mi ha colpito perchè è uno di quegli animalini che non vedevo più da un sacco di tempo… gli ultimi miei ricordi di una coccinella risalgono infatti a quand’ero piccolo, vivendo in campagna mi capitava spesso di trovarne qualcuna; adesso se ne vedono molte di meno, e non sono le uniche ad essere quasi scomparse… ormai anche vedere una lucciola d’estate è diventata un’impresa :(

In realtà preferisco quelle rosse con i puntini neri… ma per questa volta mi accontento :)
Si dice anche che portino fortuna… speriamo bene! :D

Coccinella - 1 Coccinella - 2 Coccinella - 3 Coccinella - 4

Wait… Please stay…

Stavolta anzichè un pezzo riporto tutta la canzone, è davvero troppo bella… ;)

You did not dare say a single word
I did not dare ask for something more
I’ve kept my questions secret deep inside
But I wish I could have let you know about
A time when I would have said

Wait, and please stay
Did you mean to push me away?
Please wait and just stay
Did you want it to be this way?

Would you want to know what I’ve been through?
(Through all this time… all this time)
Would you want to know I have missed you too
(And I have you on my mind)
And you’ve been and you will be a part of me
(That I can’t find)
And you’ve been forgiven for your silence
All this time when I would have said

Wait, and please stay
Did you mean to push me away?
Please wait and just say
Is there a way that could replace
The times you never said
How’ve you been?
Do you need anything?
Want you to know I’m here?
Want you to feel me near?

Yeah…and I hope
I hope that you will find your way
Yeah…and I hope
I hope there will be better days

Please wait, and just stay
(Please stay)
Did you mean to push me away?
Please wait, and just stay
(Wait, just stay)
Did you want it to be this way?
Wait, please say
(Yeah, and I hope)
I hope that you will find your way
Please wait, and just stay
(Wait, and I hope)
I hope there will be better days

Hey hey…

Wait
Please stay
Just stay
Please wait

Canzone del giorno…

Volevo scrivere qualche post un po’ serio… ma dopo l’abbuffata in fraschetta di ieri sera direi che è meglio rimandare la cosa :D

Lascio solo un pezzo di una canzone dei Sottotono (“Mai più”):

…a che cosa mi aggrappo
diventerò matto ora che non ti ho, yoh
ora che ho perso il contatto
mi chiedo perchè scappo
da quello che ho

Rimaniamo in contatto?

© 2022 - Pier Antonio Romano
ogni riproduzione è vietata

Privacy & Cookie Policy